Cerca sito Google
Home News Delegazione di Molfetta A Molfetta l’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme

14/10/2017
A Molfetta l’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme

12/10/2017 - L’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, lo scorso 6 ottobre ha visitato la Basilica Pontificia Minore “Madonna dei Martiri”. Presiedendo una Celebrazione Eucaristica, l’Arcivescovo ha dato inizio ai lavori di restauro della Cappella del Santo Sepolcro (sec. XI) custodita nella Basilica. Numerosi sono stati i fedeli accorsi a pregare insieme ai Frati Francescani Minori, per la Terra Santa e per la pace in Medio Oriente. Ad accogliere Mons. Pizzaballa vi sono stati i Cavalieri e Dame dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme con il responsabile della delegazione molfettese Cav. Gr. Cr. Coll. Mauro Leonardo de Pinto.
La Basilica ha avuto nella storia della città un ruolo fondamentale soprattutto in stretta relazione con la Terra Santa: i pellegrini che si dirigevano verso la Terra Santa o che vi erano di ritorno, si fermavano per pregare nel Santuario o per ricevere cure e ristoro presso l’adiacente Ospedaletto dei Crociati.
Con la visita di Mons. Pizzaballa sono iniziati i lavori di restauro della piccola cripta a destra dell’altare maggiore, che riproduce fedelmente il Santo Sepolcro di Nostro Signore. È un luogo di profonda devozione dove i fedeli accedono uno per volta osservando, spesso, la delicatezza di entrarvi in preghiera e con i piedi scalzi.
La riproduzione del Santo Sepolcro molfettese fu finanziata dal notaio Francesco Lepore nel secolo XV. Discesi alcuni ripidi gradini di accesso, ci si trova davanti ad una scultura che riproduce il Sepolcro col Cristo morto (non ancora risorto). Si narra che sessantadue pietre della cripta, sono state portate da Francesco Lepore direttamente dalla Terra Santa.
La levatura di Mons. Pizzaballa e l’importante opera che lo vede impegnato in Terra Santa, hanno fornito la notevole opportunità di tornare a riflettere sui temi della Pace in Medio Oriente, sull’esigenza della preghiera e degli atti caritativi concreti per quelle popolazioni.

MONS. PIZZABALLA A MOLFETTA









Autore: http://www.laltramolfetta.it-Cosimo de Gioia