Cerca sito Google
Home News Delegazione di Lecce Delegazione di Lecce: Tradizionale "Riunione di primavera" e visita del Luogotenente

01/06/2018
Delegazione di Lecce: Tradizionale "Riunione di primavera" e visita del Luogotenente



UNA PIACEVOLE VISITA

Lunedì 28 maggio, S.E. Gr. Uff. Notaio Prof. Ferdinando Parente, nel corso di impegni programmati, ha voluto incontrare, sia pure per pochi minuti, Dame e Cavalieri della Delegazione di Lecce, presso la Sede dell' Ordine in via Ascanio Grandi.
E' stata l' occasione per "cogliere l'attimo", nella fugacità del tempo che viviamo e che spesso non consente di stringere e di rafforzare rapporti interpersonali, essenziali ed importanti.
Il Luogotenente, richiamando una suggestiva espressione di San Basilio, ha invitato a valorizzare il tempo, che Dame e Cavalieri donano e già sottraggono a se stessi per mettersi a servizio, perchè diventi pandemia per gli altri.



RIUNIONE DI PRIMAVERA
La tradizionale "Riunione di primavera" , che si è svolta sabato 12 maggio, ha consentito di trascorrere un lungo pomeriggio presso l' abbazia di S. Maria di Cerrate, che si erge tra sentieri e percorsi costeggiati da muretti a secco, tra pajare, fichidindia e giganteschi ulivi. Scolpita nell' XI secolo nella bianca pietra leccese, pregevole testimonianza del Romanico pugliese, impreziosita da raffinati affreschi, la chiesa, un tempo monastero di rito greco ortodosso, sorge al centro di una tipica masseria del Salento, destinata alla produzione agricola e specializzata nella lavorazione delle olive, che erano spremute nei trappiti , tradizionali frantoi ipogei, dai quali si realizzava il pregiato olio lampante.
Quante notizie sulle opere d' arte, sui recenti ritrovamenti, sui lunghi restauri a cura del FAI, grazie alla guida preziosa dell' archeologo, Dott. ssa Valentina Pagano!
Poi il raccoglimento durante la Celebrazione Eucaristica, officiata dal Rev. Mons. Prof. Luigi Manca, Direttore dell' Istituto di Scienze Religiose di Lecce, che ha avuto per le Dame e i Cavalieri parole di apprezzamento per il sostegno generoso ed il costate impegno a favore dell' amata Terra Santa. Nella preghiera dei fedeli c'è stato un pensiero spontaneo ed affettuoso per quanti non erano presenti e non potevano godere di un momento di così forte spiritualità.
Un gioioso convivio ha chiuso la serata...



Autore: Prof. Dott. Maria Gloria Zezza Rainò, Dama di Comm. con P.- Delegato per Lecce