Cerca sito Google
Home News Delegazione di Cerignola-Ascoli Satriano Delegazione di Cerignola: Festa in onore della Regina della Palestina 20 ottobre 2018

10/12/2018
Delegazione di Cerignola: Festa in onore della Regina della Palestina 20 ottobre 2018



Quest’anno, la tradizionale festa della Delegazione di Cerignola-Ascoli Satriano in onore della Patrona dell’Ordine, N.S. Regina della Palestina, ha avuto valenza di Festa della Sezione di Foggia.
Per la circostanza, S.E. il Vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano ha concesso che la Solenne Celebrazione Eucaristica si svolgesse nella bella e accogliente Chiesa Parrocchiale dello Spirito Santo.
Nel corso dell’omelia S.E. Gr. Uff. Mons. Luigi Renna ha rivolto un saluto agli Illustri Ospiti presenti: S.E. Gr. Uff. Ferdinando Parente, Luogotenente per l’Italia Meridionale Adriatica dell’O.E.S.S.G., il
Preside della Sezione di Foggia Gr. Uff. Francesco Saverio Lozupone, la rappresentanza della Delegazione di Foggia, che ha accolto l’invito; ha ringraziato il Delegato di Cerignola-Ascoli Satriano per l’impegno che costantemente profonde per la riuscita degli eventi, i cui effetti benefici hanno una ricaduta positiva per gli obiettivi che l’Ordine si propone di raggiungere. Proseguendo nel discorso si è soffermato sul significato della Festa, ricordando che il Santo Padre Papa Giovanni Paolo II, il 21 gennaio 1994 con decreto “Est quidem notum”, nel confermare in modo perpetuo alla Beata Vergine Maria il titolo di Nostra Signora Regina della Palestina, La proclamò Patrona presso Dio dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Scopo dell’Ordine è quello di sostenere ed aiutare le opere caritative e di culto della Chiesa Cattolica in Terra Santa e di rafforzare nei Suoi Membri la pratica della vita cristiana.
Nel commentare la pagina del Vangelo “Chi vuole diventare grande tra Voi sarà vostro servitore e chi vuole essere il primo tra Voi sarà schiavo di tutti”, ha detto che Essa si sposa bene con l’impegno dell’Ordine che si pone al servizio delle pietre vive di Terra Santa.
Al termine della Celebrazione, ha preso la parola S.E. il Prof. Ferdinando Parente per un saluto e un ringraziamento a S.E. Mons. Luigi Renna, Vescovo e Priore della Delegazione e a tutti i partecipanti. Il Luogotenente ha ricordato che il 23 luglio 1847, poco più di 170 anni fa, veniva ripristinato il Patriarcato Latino di Gerusalemme e si ricrearono i presupposti per una restaurazione dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro ristabilendosi quel rapporto primitivo di stretta collaborazione tra il Patriarcato e l’Ordine nella Terra che ha dato i natali a Nostro Signore Gesù Cristo e dove è nata la religione cristiana.
È seguita la preghiera alla Regina della Palestina recitata dal Delegato Salvatore Paolicelli e quella del Cavaliere e della Dama del Santo Sepolcro recitata dal Luogotenente Ferdinando Parente.
I Festeggiamenti sono proseguiti presso l’accogliente sala ricevimenti di Torre Giulia dove si è tenuta una singolare cena di gala con delizie gastronomiche e musica melodica.
Il ricavato della cena è stato destinato ai bisogni del Patriarcato Latino di Gerusalemme del quale, come si è detto, l’Ordine è il principale sostenitore.
Al rientro in sede, S.E. il Luogotenente ha scritto al Delegato una lettera di ringraziamento per la generosa oblazione, quale gesto di autentica carità e contributo lodevole a sostegno delle opere di Terra Santa, estendendo i sentimenti di gratitudine a tutti coloro che hanno partecipato all’evento.
Il Delegato Gr.Uff. Dott.Salvatore Paolicelli















Autore: Il Delegato Gr.Uff. Dott.Salvatore Paolicelli